Bandiera-Spagna Bandiera inglese 500 1356

 


BUONE NUOVE: L’OASI RIAPRE E CONTA UN NUOVO OSPITE!


Domani venerdì 8 agosto la Riserva Naturale Cratere degli Astroni riapre al pubblico!
 

Come vi ricorderete la Riserva è stata interessata dalla tempesta che lo scorso 16 giugno si è abbattuta sulla provincia di Napoli e che ha provocato danni ingenti. Abbiamo completato la prima parte degli interventi e ripristinato la percorribilità dei sentieri in modo da rendere l’Oasi nuovamente fruibile e continueremo ad operare, per completare gli interventi, durante tutto il mese di agosto. Ci scusiamo se l’Oasi non si presenta ancora in perfette condizioni, ma abbiamo preferito riaprire viste le tante sollecitazioni pervenute. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno manifestato la loro solidarietà e chi sta operando concretamente per ristabilire la piena funzionalità dell’Oasi e diamo appuntamento a domani con una notizia felice:

L’OASI CONTA UN NUOVO OSPITE!

Dopo lunghe e pazi10589094_10202546193208254_1262354944_nenti osservazioni, è stata finalmente accertata la nidificazione del Falco Pecchiaolo, Pernis apivorus, una splendida specie di rapace migratore, appartenente alla famiglia delle aquile, la cui presenza allunga la lista delle specie di uccelli che trovano negli Astroni un sito adatto per la riproduzione (8° specie di rapace nidificante). La sua presenza agli Astroni ci fa particolarmente piacere perché il Pecchiaolo è un rapace che purtroppo viene a tutt’oggi abbattuto in gran numero dai bracconieri, che lo aspettano in primavera sullo stretto di Messina, luogo di passaggio di moltissime specie di uccelli migratori. Speriamo che questa presenza sia foriera di una nuova e positiva stagione!

Si ringrazia S. Pace per la gentile concessione dell’immagine.
Annunci