1° maggio, salviamo i grani antichi dall’estinzione!

Il primo maggio nell’ambito dell’evento #NonEstinguerti si terrà ad Astroni un laboratorio ed un worshop sui grani antichi. Antonio Pellegrino, Agri-Sociologo e Presidente della Coop Terra di Resilienza, porta avanti un progetto di recupero dei grani antichi (Ianculidda, Carusedda, Abbondanza, Saragolla, Cappelli, Timilia e Miscuglio Annibale). I soci

della Cooperativa sono tutti giovani laureati che hanno deciso di tornare alla Terra. Il grano coltivato e raccolto nel Cilento viene macinato presso il mulino aziendale dove si producono straordinarie farine. Ottime per dolci, pizze e pasta fatta a mano. Inoltre, Antonio è il promotore del Palio del Grano, un evento che si tiene ormai da 13 anni a Caselle in Pittari che richiama l’interesse di giovani da tutto il mondo e coinvolge l’intera comunità di Caselle promuovendo il lavoro nei campi e la convivialità (per approfondire visita i siti web di Luciano Pignataro, del Palio del grano e di Terra di resilienza). Il 1° maggio avremo la possibilità di apprendere direttamente da anziane signore di Caselle in Pittari l’antica tecnica di lavorazione della farina per produrre squisita pasta fatta a mano. Per chi vuole partecipare basta presentarsi allo stand presso l’area teatro dalle 11:00 alle 16:30. Durante il workshop sui grani antichi Antonio Pellegrino racconterà l’esperienza che Terra di Resilienza porta avanti in un territorio ostico, ma bellissimo, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento. Per coloro che vorranno cimentarsi a casa propria sarà anche possibile acquistare la farina e provare a ripetere a casa la pasta fatta a mano. Nel caso portate con voi una borsa in stoffa riutilizzabile: #nousaegetta!

Puoi seguire Terra di resilienza anche tramite facebook e scoprire i grani antichi, le farine macinate a pietra e il palio del grano

Saranno inoltre attivi numerosi laboratori dedicati ai più piccoli:

DinoLab

Alla radura della vecchia Farnia dalle 10 alle 17

Alla radura della vecchia farnia per tutto il giorno sarà attivo il DinoLab, un laboratorio Paleontologico grazie al quale i giovani paleontologi in erba potranno cimentarsi nelle attività di scavo paleontologico presso le casse scavo, nella produzione di calchi, denti e disegni di dinosauri, e nella ricerca delle impronte di dinosauro!

NatLab

Alla radura della vecchia Farnia dalle 10 alle 17

Un laboratorio naturalistico dedicato ai giovani esploratori che potranno cimentarsi nell’osservazione e nella raccolta di reperti naturali come foglie, penne e semi, nell’osservazione delle impronte degli animali e nella fotografia di insetti e fiori aiutati da naturalisti esperti.  A disposizione dei piccoli ci saranno guide, microscopi e tutto il necessario per riconoscere l’incredibile biodiversità che ci circonda.

BirdLab

Al lago Grande dalle 10 alle 17

Un laboratorio ornitologico durante il quale un esperto ornitologo ti aiuterà a osservare gli uccelli che popolano il lago grande degli Astroni e a riconoscere tutte le specie a cui appartengono. Grazie ad un potente cannocchiale ed ad uno zoom potrai inoltre osservare in diretta cosa accade tra gli uccelli del Lago!

VulcaLab

Alla cava trachitica dalle 10 alle 17

Un laboratorio geovulcanologico durante il quale un esperto geologo ti svelerà l’origine del Vulcano Astroni, mostrandoti le testimonianze ancora oggi visibili del Vulcano, e ti guiderà alla scoperta della cava trachitica.