DISPOSIZIONI E NORME PER IL CONTRASTO AL CONTAGIO DA SARS-COV-2 PER L’ACCESSO E LA PERMANENZA IN OASI

Dal 4 luglio sarà di nuovo possibile visitare la Riserva Naturale Oasi WWF Cratere degli Astroni e la mostra “Dinosauri in carne e ossa”. Al fine di contrastare il contagio da Sars-Cov-2, la Riserva ha riorganizzato attività e percorsi con l’obiettivo di garantire il distanziamento sociale, pertanto fino a diversa comunicazione i visitatori saranno tenuti ad osservare le seguenti prescrizioni:

  • si accede solo su prenotazione compilando il form on line entro le ore 17 del venerdì. Le informazioni raccolte saranno conservate per i 14 giorni consecutivi alla prenotazione. Per eventuali dubbi o richieste è possibile utilizzare i contatti dell’Oasi;
  • I visitatori sono tenuti a comunicare al personale dell’Oasi eventuali cambiamenti di salute o contatti con casi sospetti/probabili/confermati di Covid-19 nei 14 giorni precedenti alla data di prenotazione;
  • Si accede a scaglioni di 15 minuti;
  • È consentito l’accesso a gruppi di massimo 15 persone alla volta;
  • È obbligatorio essere muniti di mascherina da indossare all’ingresso e, una volta entrati, nei casi in cui non sia possibile mantenere la distanza interpersonale di 1 metro (fatta eccezione per i componenti dello stesso nucleo familiare);
  • Al fine di non creare assembramento presso la biglietteria si consiglia vivamente l’acquisto dei biglietti on line. Ove non sia possibile acquistare i biglietti on line si consiglia vivamente l’utilizzo del POS;
  • L’accesso è consentito previa compilazione di un form appositamente predisposto ove si dichiara l’assenza di sintomi simil-influenzali o di contatti con casi sospetti/probabili/confermati di Covid-19 negli ultimi 14 giorni;
  • Sono sospesi laboratori e manifestazioni e non sono presenti tavoli presso l’area picnic, la quale potrà comunque essere fruita dai visitatori che intendano utilizzare una stuoia personale nel rispetto del distanziamento da altri visitatori già presenti;
  • Le visite guidate si effettuano su prenotazione per gruppi di minimo 10 paganti e massimo 15 persone (bimbi esclusi) mantenendosi sempre a distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti o, ove questo non sia possibile, indossando la mascherina;
  • È fatto divieto a tutti i visitatori di sostare nel piazzale d’ingresso dell’Oasi;
  • È vietato l’accesso in presenza di febbre o sintomi riconducibili al Covid – 19;
  • È vietato l’accesso a chi sia venuto in contatto con casi sospetti/probabili/confermati di Covid-19 negli ultimi 14 giorni.
  • È fatto obbligo a tutti i visitatori di rispettare la segnaletica esposta in Oasi e le indicazioni del personale della Riserva;

Per tutte le informazioni relative ai costi, ai percorsi, agli orari e ai contatti è possibile consultare la sezione “Info e costi”

Si ringraziano i gentili visitatori per la collaborazione.

AVVISO AI VISITATORI

Gentili visitatori, per effetto delle norme anticontagio da virus Covid-19, durante il periodo di quarantena e fino al 18 maggio c. m., non è stato possibile effettuare le normali operazioni di manutenzione all’interno dell’Oasi. Come sapete la Riserva degli Astroni ospita innumerevoli specie animali, soprattutto uccelli, che in questo periodo sono impegnate nella nidificazione e nell’allevamento delle nidiate e svolgere adesso le suddette operazioni potrebbe arrecare loro disturbo eccessivo mettendo a rischio la nidificazione. Per questo motivo avremo bisogno di più tempo per rendere fruibile l’Oasi continuando a tutelare la natura e resteremo chiusi ancora per qualche giorno.

Tutte le comunicazioni saranno date in tempo reale attraverso il nostro sito internet e la nostra pagina facebook. Continuate a seguirci.

Avviso ai visitatori

Attenzione, si avvisano i Signori visitatori che per effetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato in data odierna, anche le Riserve naturali dovranno restare chiuse fino al 3 aprile pv. Ci scusiamo per il disagio e continueremo a lavorare per accogliervi nel modo migliore quando riapriremo.

APERTURA DELLA RISERVA

Si informano i gentili visitatori che dal 14 marzo sarà di nuovo possibile visitare la Riserva. Le aree naturali protette sono ambienti di qualità che contribuiscono in molti modi diversi alla salute e al benessere del cittadino, anche grazie alla capacità di tranquillizzare e distendere attraverso il contatto con la natura e i grandi spazi aperti. Mai come adesso abbiamo bisogno di rasserenarci e Astroni rappresenta il luogo ideale per farlo. Abbiamo rivisto la nostra programmazione nel rispetto delle norme per il contrasto alla diffusione del Coronavirus, cercando modi alternativi per coinvolgerti e stimolarti alla visita in Natura e da sabato 14 marzo saremo qui ad accoglierti. Siamo fermamente convinti che questo non sia il momento della paura ma della cooperazione, perciò ti raccomandiamo di attenerti sempre alle direttive emanate dagli Enti preposti e alle indicazioni del personale della Riserva. Seguiamo continuamente le indicazioni provenienti dalle Istituzioni preposte e gli eventuali aggiornamenti saranno comunicati attraverso i nostri canali, pertanto ti invitiamo a controllare sempre la pagina e il sito internet prima di recarti in Oasi.
I visitatori che non intendono svolgere la visita guidata non sono tenuti a prenotare.
Le visite guidate e la partecipazione agli eventi vanno invece prenotate con almeno 24 ore di anticipo. La visita guidata si svolge per scolaresche e gruppi di almeno 10 persone tutti i giorni della settimana.
Prima di venire è necessario organizzare la propria visita leggendo queste informazioni.

ALLA SCOPERTA DELLA FAUNA SELVATICA DELLA RISERVA, APERTURA SPECIALE CON VISITA GUIDATA

copertine fb

In occasione della Giornata Mondiale della Fauna Selvatica, domenica 1° marzo dalle 10 alle 13 la Riserva Naturale Cratere degli Astroni propone ai visitatori di ogni età una preapertura tutta dedicata alle numerose specie animali che popolano il cratere e che non sempre si lasciano contattare da occhi e orecchi poco esperti. Seguendo le guide dell’Oasi sarà invece possibile scoprire e imparare a riconoscere tracce e segni lasciati dagli animali e, binocolo alla mano, provare ad osservarne qualcuno dal vivo. E per non lasciarsi sfuggire le forme di vita più piccole ma non per questo meno importanti, a fine visita sarà possibile osservare artropodi, penne, piume, pelli e altri reperti al microscopio nel laboratorio naturalistico.

TEMPI E TIPOLOGIA DI PERCORRENZA

Circa tre ore, dalle 10 alle 13, compresa una breve merenda nel bosco (da portare da casa a carico dei visitatori). Si percorrerà il Sentiero Natura, un percorso ad anello della lunghezza di corca 3 km che consente di raggiungere la cava trachitica, la radura della Vecchia Farnia, il Teatro nel  Bosco e il lago Grande. Si scenderà e si risalirà attraverso il vecchio sentiero Borbonico, un percorso scalinati di tipo escursionistico di circa 80 m di dislivello, pertanto l’iniziativa è sconsigliata alle persone con ridotte capacità motorie.

COSTO

10 € a persona, gratuito per i bambini al di sotto dei 4 anni.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Prenotazione obbligatoria al numero di WhatsApp 392 323 1220 o all’indirizzo di posta elettronica oasiastroni@wwf.it. Se non dovesse essere raggiunto un numero minimo di partecipanti o se dovessero presentarsi condizioni metereologiche avverse l’evento sarà annullato e sarà data comunicazione ai prenotati.

COME PREPARARSI

Animali ne abbiamo? Tanti! Ma sono selvatici!

Per questo è importante non arrecare loro diaturbo indossando abiti dai colori naturali e cercando di essere silenziosi!

Ehi, stai per scendere in un vulcano!

… e la temperatura potrebbe cambiare drasticamente! Per questo è indispensabile indossare scarpe comode, pantaloni lunghi e abbigliamento a strati!

Le tracce? Lasciamo che siano solo gli animali a lasciarle!

Per questo ti preghiamo di organizzare la tua merenda a rifiuti zero o biodegradabili. Per farlo basta preparare a casa qualcosa di genuino, portarlo con se all’interno di un portapranzo e usare una borraccia che potrà essere riempita presso la fontanella dell’Oasi all’inizio del percorso.

ABCD Astroni

66303245_393214434643514_7056967683526361088_nIl progetto ABCD – Astroni Bosco da Conoscere per Difendere è un progetto di prevenzione degli incendi boschivi che ha come territorio di riferimento le zone limitrofe alla Riserva Naturale Statale Oasi WWF Cratere degli Astroni.

Dopo l’incendio del 2017 che interessò il 60% della superficie della Riserva e che ebbe origine nelle zone limitrofe al Cratere, per poi colpire in maniera devastante l’intera area dell’oasi, la nuova strategia di prevenzione incendi vuole coinvolgere attivamente tutta la comunità locale – enti, amministrazioni locali, associazioni, volontari e popolazione –  per renderla parte attiva nella tutela della Riserva e della sua biodiversità.

Le attività di sensibilizzazione e prevenzione si concentrano nelle aree adiacenti al Cratere degli Astroni perchè è proprio in queste aree che hanno avuto origine gli incendi che poi hanno coinvolto la Riserva.

Per saperne di più visita il sito abcdastroni.it

“Nascita, gestione e fruizione della Riserva Naturale Cratere degli Astroni”, corso per guida naturalistica

La Riserva Naturale Cratere degli Astroni organizza, a partire dal 7 febbraio 2020, un corso sui molteplici aspetti scientifici e didattici della Riserva della durata complessiva di 20 ore. Il corso si propone di informare e formare i partecipanti sulle molteplici tematiche che riguardano l’Oasi e che possono essere oggetto di utili approfondimenti, con una particolare attenzione al ruolo di guida all’interno della Riserva. Tutti i relatori fanno parte da anni dello staff dell’Oasi, potendo quindi offrire ai partecipanti del corso uno spaccato dei temi trattati altamente qualificato ed arricchito da una lunga esperienza consolidata all’interno del Cratere degli Astroni. A conclusione del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Destinatari

Operatori di settore, studenti e laureati in discipline scientifiche con un’ottima propensione alla comunicazione e all’approfondimento delle tematiche affrontate.

Programma

Il corso è suddiviso in 5 incontri della durata di 4 ore ciascuno e, per il secondo, terzo e quarto appuntamento, si prevede una parte di lezione frontale e una di attività di campo, in modo da osservare praticamente parte degli argomenti trattati in aula.

I incontro: introduzione al corso, la RN Cratere degli Astroni e l’Educazione Ambientale

II incontro: geologia e vulcanismo, breve focus sulle attività didattiche geologiche

III incontro: gli ecosistemi forestali e la loro gestione, breve focus sulle attività didattiche naturalistiche

IV incontro: la fauna selvatica, approfondimento su Astroni

V incontro: la fruizione e la sicurezza, la gestione di un gruppo e le attività di educazione ambientale.

Luogo

Riserva Naturale Oasi WWF Cratere degli Astroni, Via Agnano Astroni 468, 80125 Napoli.

Modalità di adesione

Ogni partecipante deve inviare una domanda di partecipazione, corredata dei propri dati, di una lettera motivazionale e del curriculum vitae, all’indirizzo di posta elettronica oasi astroni@wwf.it . La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 5 febbraio. Entro il 6 febbraio si riceverà comunicazione dell’avvenuta iscrizione.

Costo del corso

I partecipanti al corso dovranno avere l’iscrizione al WWF in corso di validità e dovranno versare una quota di Euro 20,00 a titolo di rimborso spese. Coloro che non sono iscritti al WWF potranno effettuare l’iscrizione direttamente sul sito internet del WWF Italia oppure in Oasi contestualmente al primo incontro. Si ricorda che il costo di iscrizione annuale come socio ordinario al WWF è pari a Euro 30,00.

Periodo di svolgimento

Il corso, della durata di 20 ore, si terrà ogni venerdì dalle ore 14,30 alle ore 18,30, a partire dalla data di inizio e per 5 venerdì consecutivi.

Informazioni utili

Si suggerisce un abbigliamento adeguato, soprattutto per la parte di campo e di consultare il sito dell’oasi per avere maggiori informazioni sul percorso che sarà affrontato durante le escursioni previste.

Contatti

Email: oasiastroni@wwf.it

Tel. 081 588 37 20

Whatsapp: 392 323 1220

Astroni membro di Medforval per la difesa delle foreste mediterranee

Diciotto siti forestali, tra i quali non poteva mancare la Riserva Naturale Cratere degli Astroni, hanno unito le loro forze per preservare l’alto valore ecologico delle foreste del Mediterraneo, ecosistemi essenziali per la sopravvivenza di tutti. Questi siti sono oggi membri di Medforval, un network creato nel 2015 grazie al supporto della Fondazione MAVA che faciliterà lo scambio di esperienze e buone pratiche tra i suoi membri per proteggere, gestire e ripristinare in maniera più efficace i siti forestali, garantendo la continuità con la fase precedente. Il sito di Medforval rappresenta per tutti i lettori uno strumento utile per approfondire temi legati alle foreste del Mediterraneo tramite aggiornamenti, studi, documenti e pubblicazioni. Contiene informazioni relative agli attuali membri del network, tra i quali il Cratere degli Astroni, e una sezione dove scaricare materiali prodotti dai siti partner e dal più ampio settore forestale del Mediterraneo.